Doppia condensazione doppio risparmio

COSMOGAS, ha sviluppato prodotti capaci di garantire, in tutte le stagioni, rendimenti da primato, sia in fase di riscaldamento che in produzione di acqua calda sanitaria.

Tutto questo è reso possibile poiché le caldaie COSMOGAS, offrono i vantaggi della condensazione non solo in riscaldamento ma anche in produzione di acqua calda sanitaria.

Ecco perché in questo caso si parla di DOPPIA CONDENSAZIONE.

La produzione si presenta sul mercato con due modelli a doppia condensazione: MYdens e NOVAdens.


RENDIMENTO ELEVATO TUTTO L'ANNO = RISPARMIO TUTTO L'ANNO

- Come si può notare dal grafico sopra riportato le caldaie a condensazione TRADIZIONALI hanno un crollo di rendimento durante la produzione di acqua calda sanitaria, con conseguente aumento di consumi.

- Con le caldaie a DOPPIA CONDENSAZIONE COSMOGAS il rendimento rimane ALTO SEMPRE in produzione di riscaldamento che in produzione di ACQUA CALDA SANITARIA, ottenendo un risparmio continuativo tutto l'anno.


SCAMBI TERMICI EFFICIENTI
Per ottenere la doppia condensazione è necessario avere scambi termici efficienti, notevolmente superiori rispetto alle caldaie a condensazione tradizionali.

Il segreto è racchiuso nell’utilizzo di SCAMBIATORI BREVETTATI DI GRANDE SUPERFICIE che permettano la condensazione già a temperature del circuito primario di 55°C (punto di condensazione o altrimenti detto di rugiada).

Con“punto di rugiada” o “temperatura di rugiada” s’intende appunto, la temperatura alla quale, a pressione constante, l’aria (o meglio, la miscela aria-vapore) diventa satura di vapore acqueo.
Sottraendo calore alla miscela, il vapore acqueo cambia di stato da gassoso a liquido, dando luogo al fenomeno di condensazione.

SCAMBIATORI BREVETTATI DI GRANDE SUPERFICIE

Per offrire alta efficienza ossia, in regime di condensazione con temperature di ritorno dall’impianto a 55°C lo scambiatore primario della caldaia necessita di una superficie di scambio maggiorata.
Per capire meglio questa affermazione, possiamo fare l’esempio pratico della comparazione fra un impianto a pavimento e uno a radiatori.
La quantità di calore immessa nell’ambiente è la stessa, con la differenza però che quello a radiatori lavora ad una temperatura di 70°C, mentre l’impianto a pavimento, godendo di una superficie molto più ampia, si mantiene a circa 40°C.
Anche per produrre acqua calda sanitaria a “temperatura di rugiada”, sono necessarie superfici notevoli, ecco perché in COSMOGAS sono stati studiati scambiatori iper-dimensionati. (Vedi foto 1 e foto 2).
Grazie alle grandi superfici di scambio, questi scambiatori operano insieme agli scambiatori primari, per fare in modo che tutto lavori a temperatura più bassa e in regime di condensazione.
Sulla NOVAdens è installato ACQUAJET, il sistema di microaccumulo brevettato (Foto 2).
Al suo interno, un tubo di rame alettato che conferisce uno scambio termico elevato per una grande produzione di acqua calda sanitaria.

Mentre per MYdens è lo scambiatore a piastre in acciaio inox ad essere il protagonista, grazie alle sue “dimensioni maggiorate” con i suoi 320 mm di larghezza consente grandi disponibilità di acqua calda sanitaria e rapidità di servizio (Foto 1).

L’acqua calda sanitaria viene quindi prodotta con un’efficienza decisamente superiore rispetto alle caldaie a condensazione tradizionali.
Più alta l’efficienza, più bassi i consumi e più alto il risparmio tutto l’anno!